Consulenza per la certificazione GLOBAL GAP

CHE COS'E':

Il protocollo Global GAP definisce le buone pratiche agricole (G.A.P.: Good Agricultural Practice) relative agli elementi essenziali per lo sviluppo della best practice (migliore tecnica) applicabili ad aziende agricole, coltivazioni e prodotti della terra, allevamenti. Il protocollo è stato creato dall'Eurep (Euro-Retailer Produce Working Group), che unisce alcune tra le più importanti catene commerciali europee, al fine di rispondere alle crescenti esigenze di sicurezza alimentare e di rispetto dell'ambiente.

La certificazione di prodotto GLOBAL G.A.P costituisce uno strumento di vantaggio competitivo, soprattutto nelle relazioni Business to Business.
Lo standard presta particolare l’attenzione alla salute e sicurezza dei lavoratori. GLOBALG.A.P. comprende ispezioni annuali dei produttori e ulteriori ispezioni senza preavviso.

 

A CHI SI RIVOLGE:

Aziende agroalimentari e allevamenti

 

I VANTAGGI:

  • La possibilità di rispondere alle richieste provenienti dai clienti europei che sempre più richiedono l'adozione di standard internazionali. GLOBALGAP infatti definisce lo standard di produzione dei prodotti ortofrutticoli condiviso e accettato dai maggiori gruppi della distribuzione europea. 
  • L'integrazione e le sinergie con le regole della Produzione Integrata per la produzione e commercializzazione di ortofrutta e prodotti freschi in genere.
  • Il protocollo GLOBALGAP rappresenta una vera e propria Linea Guida per le Buone Pratiche Agricole. 

 

IL NOSTRO INTERVENTO:

  • Analisi iniziale attraverso un check-up gratuito volto a determinare le esigenze dell'organizzazione
  • Pianificazione delle attività e definizione delle tempistiche
  • Sviluppo dei sistemi di Gestione relativo ai seguenti requisiti:
    • Aspetti ambientali (storia e gestione dei siti, gestione del terreno e dei rifiuti)
    • Prodotto (fitofarmaci impiegati, tecniche di irrigazione, protezione delle colture, modalità di raccolta e trattamenti postraccolta)
    • Salute degli animali
    • Salute e sicurezza dei lavoratori e le loro condizioni di lavoro
    • Elementi relativi alla gestione aziendale.
  • Attività di formazione sulle tematiche inerenti la gestione della Qualità
  • Effettuazione di Visita Ispettiva Interna
  • Presenza durante la Visita dell'Ente di Certificazione